20 tutorial di fotografia che ti faranno fotografare meglio

Eccoci ad un nuovo appuntamento con i 20 tra i migliori tutorial sulla fotografia offerti dalla rete.

Ti ricordo che non si tratta solo e soltanto di articoli in stile tutorial ma, in generale, di risorse di ogni tipo: fonti d’ispirazione, splendide gallerie fotografiche, curiosità, discussioni sui forum di fotografia, video contributi da personaggi illustri ecc.

Il nostro scopo è fornirti sempre nuovi spunti e nuove occasioni per imparare qualcosa di nuovo sulla fotografia.

Quindi partiamo subito alla scoperta dei 20 preziosissimi link da aggiungere alla tua cartella dei preferiti questo mese.

Hai 30 giorni di tempo per goderteli tutti, fino alla prossima puntata.

1. Manuale è meglio

“Indagare tutti i possibili piani, alla scoperta di foto inesistenti e, forse, neppure immaginate”. Secondo Carlo Riggi, di Nadir Magazine, sta in questo il grande valore della messa a fuoco manuale.

Abituarsi ad usare obiettivi con messa a fuoco manuale permette di prenderti più tempo quando scatti una foto. Questo significa che, passando da un punto focale ad un altro, puoi accorgerti di cose che non avevi visto: in sostanza puoi scoprire nuove scene, nuovi soggetti e nuove storie.

Dopo questa bella premessa non puoi non leggere questo Elogio del fuoco manuale, che ti dirà anche quali sono i vantaggi e gli svantaggi nell’usare vecchi obiettivi manuali sulle moderne reflex.

2. Come scattare buone immagini: 10 punti fondamentali

Il blog di sara Munari è seguitissimo, quindi se non lo conosci ancora dovresti darci un’ occhiata. Di recente Sara ha proposto quello che potremmo considerare un suo vademecum personale su tutti gli elementi che dovresti studiare, controllare a più riprese, valutare quando scatti le tue foto.

Centro di interesse, immaginazione, messaggio sono sicuramente tra i miei preferiti. Tu hai qualcosa da aggiungere?

3. Criticone di professione

Delle immagini altrui ma soprattutto delle tue. Non sto parlando di critica sterile, come quella che spessissimo leggi (o forse subisci, ma spero per te di no…) sui forum di fotografia. E il titolo non vuole istigarti a diventare uno di questi odiosi personaggi.

Ma si tratta, piuttosto, di acquisire un reale senso critico sulla fotografia, cioè capire sulla base di quali parametri giudicare se una foto è bella o meno.

Questo ti è utile in moltissimi contesti, per esempio:

  • per capire se le critiche che hai ricevuto da altri sono giuste,
  • per capire se una splendida immagine di un altro fotografo è venuta fuori per pura fortuna o per abilità,
  • per auto valutare i tuoi progressi come fotografo.

Il link che voglio suggerirti ti parla, insomma, della critica qualitativa dell’immagine.

4. Come fotografare il fumo

Su questo argomento ti propongo un tutorial della Nikon School molto dettagliato.

Leggendolo imparerai a costruire un apposito set, o meglio, potrai scegliere addirittura tra 6 diversi set, ordinati per complessità di realizzazione: da quelli più elementari con pochi strumenti (un foglio bianco, uno sfondo nero e un flash), al set completo di pannelli e lampade a led.

Quanto sei disposto a impegnarti? Tutto dipende da quanto ami il fumo! Mi raccomando, amalo solo in fotografia.

5. Guida all’acquisto di una reflex usata

Hai notato come molti fotografi, fissati con la tecnologia, non riescano a resistere alla tentazione di comprare sempre l’ultimo modello, quello appena uscito?

Fanno bene? Non necessariamente, ma non ci interessa.

Quello che interessa a te, invece, è il fatto che, così facendo, immettono sul mercato sempre nuovo materiale di seconda mano, alimentando un mercato dell’usato che fa tanto felici tutti quelli che non possono cambiare corredo di continuo.

Ok, ma su quali canali cercare una reflex di seconda mano e cosa dobbiamo controllare prima di comprarla? Te lo dice questo articolo.

6. DPI che?

“Mi raccomando, ci mandi la foto a 300 dpi”. Stai partecipando a qualche concorso fotografico e sei rimasto basito da questa richiesta? Hmmm, male, perché dovresti sapere cosa sono i dot per inch.

Non tanto perché sia importante (non lo è affatto) per fare belle foto o per crescere con la fotografia, quanto perché, se partecipi ai concorsi o vuoi inviare immagini a una rivista per la pubblicazione, probabilmente ne sentirai parlare. E dovrai anche sapere cosa fare.

Ecco un articolo che tratta questo argomento.

7. Composizione per chi parte da zero

Navigando sulla rete ho trovato un bell’articolo sulla composizione, adatto a te solo se sei un principiante.

L’articolo da’ quel genere di consigli sull’inquadratura che avrei voluto essere stata capace di dare a mia madre, che ama molto fotografare il suo giardino, quando me li ha chiesti. Peccato essere una pessima insegnante!

Comunque, se apri il link troverai consigli sulla composizione con tre tipi di obiettivi: grandangolari, tele e “normali”. Anche il linguaggio è particolarmente adatto a chi inizia: se non interessa a te, forse interessa a un tuo parente che sta iniziando a fotografare solo adesso.

8. E sai chi fotografi

Se ti piace fotografare le farfalle esiste un’app per Iphone e Ipad che ti aiuta nel riconoscimento. Costa 13,99 euro e ha un database di 260 specie di farfalle.

Il riconoscimento avviene dopo l’inserimento di qualche parametro (dimensioni, forma delle ali, area di osservazione) e, alla fine, riceverai le note biologiche e le foto in alta risoluzione, anche dei bruchi.

È una risorsa per i naturalisti, ma anche per i fotografi macro. La versione per Android, purtroppo, non è ancora disponibile. Si chiama Butterflynder.

9. Come fotografare l’autunno

Nel momento in cui scrivo questo articolo siamo vicini alla stagione del foliage: un periodo di tempo in cui il fogliame degli alberi assume colorazioni stupefacenti, con toni caldi che variano dal giallo al rosso, spesso lasciando intravedere anche qualche traccia del verde che li ha preceduti.

Si tratta di occasioni uniche per portarsi a casa belle foto, approfittando anche di una full immersion nella natura.

In questo articolo ho trovato utili consigli su come immortalare tutto questo. Si parla di filtri, controluce, effetto 3D, bilanciamento del bianco e sottoesposizione.

10. Dove fotografare l’autunno

Se ti stai chiedendo quali sono le parti d’Italia che offrono panorami migliori per andare a caccia di foliage, troverai la risposta in questo thread sul Forum Juza, dove se n’è discusso a lungo. Un’idea potrebbe essere anche quella di trascorrere in questi luoghi un intero weekend fotografico.

11. L’importanza del cielo nelle fotografie

Il cielo messo, gentilmente, a disposizione dalla natura, dalla scena che si compie davanti a noi non è sempre quello più adatto alla foto che vorremmo scattare.

Tenuto conto di questo, come dovrebbe fare il fotografo per “accontentarsi” del meteo giornaliero e ottenere comunque l’atmosfera che aveva immaginato? Nel link che ti propongo, risponde a queste domande il fotografo paesaggista Tom Dinning.

In questo articolo si accenna anche alla possibilità di barare, io non sono del tutto d’accordo, se non altro perché così è troppo facile! Ma valuta tu leggendo l’articolo

12. Importare, esportare e creare preset per Lightroom

Cosa sono i preset? Sono un insieme di comandi ed elaborazioni di post produzione, che funzionano bene se usate tutte insieme, e che si applicano a una foto in un unico “click”.

Per esempio, un preset potrebbe essere un insieme di comandi che servono a ottenere come risultato finale sulla foto un filtro di tipo vintage, o un bianco e nero particolarmente contrastato ecc. ecc.

Ti propongo un video (anzi, due) che ti spiega come importare sul tuo Lightroom preset messi a disposizione, in download, da altri e anche come creare da solo i tuoi preset.

13. La fotografia che non rappresenta la realtà

Ripresa fedele (e, a volte, banale) della realtà o indagine su nuove forme di creatività? Come interpreti la fotografia?

È sicuramente questione di gusto personale e anche di predisposizione a guardare il mondo attorno a sé sotto occhi diversi dalla media. Però ti può essere utile questo spunto dalla rivista Nadir Magazine che, come ormai sai, è tra le mie preferite.

Nell’articolo si parla di come la fotografia abbia spesso abbracciato movimenti artistici come il futurismo e l’astrattismo, ma è, fondamentalmente, un invito a divertirti facendo della fotografia un uso alternativo.

14. Gli skyline più belli (e fotografati) del mondo

Se sei stanco di sognare ad occhi aperti, guardando le foto delle grandi metropoli del mondo e hai deciso di fotografarne qualcuna, ti può essere utile sapere quali sono gli skyline più fotogenici e perché.

I palazzi creano un buon contrasto con il panorama circostante? La vista notturna è buona?

In questo articolo troverai una risposta: ecco le 20 migliori viste panoramiche del pianeta.

15. Come fotografare la Luna

In occasione di eventi astronomici particolari i media iniziando ad annunciare, a seconda dei casi, l’arrivo di una “super Luna”, della Luna rossa, blu, rosa…

Tutti i foto amatori corrono a scegliere la location più adatta, preparano il teleobiettivo, cercano un compagno di sessione fotografica, recitano preghiere di buon auspicio per assicurarsi cieli tersi e visibilità notturna.

Non si tratta di un genere di fotografie molto semplici, bisogna avere almeno un’infarinatura sulla migliore misurazione dell’esposizione, sulle focali più adatte e su come queste influiscano sui piani prospettici. Bisogna decidere se fotografare la Luna in un certo contesto o in solitudine, nel cielo.

Se stai cercando qualche consiglio su questo argomento potresti leggere qui.

16. Come usare Facebook per guadagnare da fotografo professionista

Qual è la differenza tra quei fotografi che guadagnano tantissimo grazie a Facebook e quegli altri che, pur avendo 4000 contatti, non riescono a guadagnare niente, se non qualche complimento?

È la domanda che si pone il protagonista del video che ti suggerisco, dandole poi una risposta.

Come faccio sempre, in quasi tutte le puntate di questa rubrica, ti propongo un contributo video di Roberto Tomesani, presidente della Tau Visual.

Questa volta Roberto ti aiuterà a capire come diventare una gemma preziosa, che spicca sulla concorrenza, e riuscire a vendere la tua unicità.

La parola d’ordine? Creare gruppi di interesse. Ma c’è dell’altro. Se vuoi saperne di più guarda e ascolta qui.

17. Come fotografare un matrimonio

Non tanto da professionista, perché, se stai cercando consigli su come fotografarlo, non sei certo un professionista! Quanto, piuttosto, da “amico che vuole fare le foto”.

Ho scovato un articolo super dettagliato sull’argomento, che ti mette a disposizione anche liste e schemi e ti da’ tantissimi consigli su:

  • valutazione del proprio grado di preparazione,
  • preparativi,
  • professionalità,
  • tutela,
  • tecniche,
  • attrezzature,
  • post produzione.

18. Qualche consiglio sulla fotografia d’interni

Accendere tutti i lampadari e le luci disponibili dentro l’appartamento non basta. La fotografia d’interni richiede un bilanciamento del bianco sempre preciso, un’ottima gestione del micro mosso e la scelta della giusta attrezzatura.

Potresti avere diversi motivi per interessarti a questo argomento: senza andare troppo oltre, la semplice necessità di scattare foto ad un appartamento in vendita o in affitto è già una ragione valida.

Aggiungere a un annuncio di vendita del materiale fotografico che non sembri scattato con il peggiore smartphone in circolazione, aumenta notevolmente le chance che l’appartamento venga visitato.

Come ottenere allora quelle immagini super grandangolari, luminose e “pulite” che si vedono sulle riviste di arredamento? Inizia a capirci qualcosa, da qui.

19. Fotografare meglio con l’iPhone: 5 trucchi

Fotografare con uno smartphone, qualunque esso sia, non è fotografare con una reflex, perché si sfrutteranno un numero molto maggiore di automatismi e si avrà meno controllo sullo scatto.

Fatta questa premessa, è pur vero che la fotografia con i cellulari sta, al momento, spopolando persino ai concorsi fotografici. Ne vengono infatti organizzati di appositi, come l’iPhone Photography Awards.

In questo articolo 5 trucchi per scattare subito foto migliori con il tuo iPhone.

20. L’agenda dei concorsi fotografici

In Italia ne vengono organizzati tantissimi (ma si può, ovviamente, decidere di partecipare anche a quelli esteri). Io non amo particolarmente quelli che si svolgono sui social network e che si basano sulle giurie popolari.

È infinitamente più soddisfacente ottenere riscontri positivi dalle giurie tecniche, composte da professionisti del mondo della fotografia. Certo, il risvolto della medaglia è che spesso questi concorsi sono a pagamento.

In ogni caso, di tanto in tanto, vado a guardare un sito con cui mi sono trovata bene tutte le volte che volevo spulciare con comodità, da un elenco chiaro, i concorsi che potevano interessarmi.

Ecco, la pagina è questa e mi piace perché ti indica con chiarezza fin da subito:

  • il tema del concorso,
  • i premi,
  • se è gratis o a pagamento,
  • la data di scadenza.

Hai trovato anche tu un articolo interessante sulla fotografia? Condivilo inserendo un link nei commenti qui sotto. (Niente spam, per favore)