5 consigli sulla fotografia di matrimonio che ti faranno fare un’ottima figura

Siccome nel momento in cui scrivo questo articolo siamo nel pieno della stagione dei matrimoni, vorrei fare una riflessione sui vari modi in cui puoi migliorare la qualità del tuo lavoro.

Sento continuamente persone dire che il mercato della fotografia di matrimoni è saturo, non c’è più posto per nessuno. È vero, al giorno d’oggi ci sono tantissimi fotografi, ma se trovi il modo di essere svelto e creativo e riesci a connetterti alle persone giuste hai ottime possibilità di spiccare tra tutti.

Quello dei matrimoni non è un lavoro per tutti: devi essere disponibile a fare ciò che molta gente non farebbe. Riesci a mantenere il sorriso sulle labbra anche mentre tutto va a rotoli?

Ci sono molte piccole cose semplici che puoi fare, quando sei lì, per mostrarti al di sopra dei tuoi concorrenti. Recentemente ho fatto una serie di servizi matrimoniali, quindi ora ti parlerò di ciò che ho imparato da quest’esperienza, ed è qualcosa che puoi applicare anche alla tua fotografia.

1) Lavora incessantemente

Dopo essere tornato da un matrimonio sulla costa est degli Stati Uniti ho ricevuto un messaggio dallo sposo che diceva: “Grazie di tutto, non ti sei fermato mai!”.

Mi ha molto sorpreso, non perché avessi perso tempo, ma perché è una cosa che è stata notata da molte persone durante l’evento. Di solito, quando il matrimonio sta per finire, iniziano a farmi male i piedi e la schiena e la mia mente inizia a correre.

Sono tutti ottimi segnali, che indicano che ho fatto tutto ciò che potevo per catturare tutti gli scatti possibili.

Se dai di più rispetto alla media, le persone lo noteranno. Quando uno degli invitati, poi, cercherà un fotografo per uno dei propri eventi, il tuo nome gli ritornerà in mente.

2) Non tutti gli scatti devono essere perfetti

Trovo divertente il fatto che passiamo così tanto tempo a studiare la nostra attrezzatura fotografica, per riuscire a sapere perfettamente cosa fare quando verrà il momento giusto.

A volte, quando durante la post-produzione riguardo le mie immagini, scopro alcuni fortunati incidenti.

Stavo facendo degli scatti molto dettagliati delle scarpe costosissime della sposa e sono andato completamente fuori fuoco.

In quella circostanza mi sono infastidito, ho avuto la sensazione di aver perso del tempo prezioso. Ripensandoci, è diventato uno dei miei scatti preferiti. È assolutamente unico, si distingue rispetto a come chiunque altro avrebbe fatto quella fotografia.

Cerca di differenziarti dagli altri pensando alle cose in modo diverso.

© Carmine Sarazen

© Carmine Sarazen

3) Ogni volta che ti è possibile, fotografa le prove

Molto spesso mi viene chiesto di arrivare il giorno prima per riprendere le prove. A meno che tu non sia già impegnato per quel giorno, dovresti assolutamente cogliere quest’opportunità.

Io chiedo una tariffa giusta, assicurandomi che mi venga garantito l’alloggio per il giorno extra. Ma in realtà va tutto a mio vantaggio.

Mi dà la possibilità di passare del tempo con la famiglia e gli invitati senza la pressione della sequenza di eventi prevista per il giorno del matrimonio e l’elenco degli scatti da non perdere.

Posso conoscere meglio gli invitati e, soprattutto, lasciarmi conoscere da loro. Le persone tendono a chiamare i professionisti che conoscono, che hanno avuto modo di apprezzare e in cui hanno fiducia.

Quindi, passare del tempo con le persone è il modo migliore per assicurarmi nuovi lavori in futuro.

© Carmine Sarazen

© Carmine Sarazen

4) Dai alla coppia ciò che vuole

L’assistenza ai clienti è una delle chiavi del successo.

L’altro giorno ero da Starbucks e mi sono reso conto di quanto mi piaccia il fatto che mi salutino sempre chiamandomi per nome. Dopo aver pagato il caffè, sbadatamente mi è caduto e si è riversato ovunque.

Prima che potessi pulire è arrivato uno dei dipendenti, ha pulito tutto e me ne ha dato un altro. Questa è una vera assistenza ai clienti!

Le stesse regole si applicano al giorno del matrimonio. Qualunque cosa voglia la coppia, tu fallo. Vogliono una foto individuale con ogni singolo invitato? “Certamente!”. Sono qui solo per fare ciò che vogliono la sposa, lo sposo e i loro genitori.

Nessuna domanda, niente scuse, e assolutamente nessuna ostinazione. Quale che sia la richiesta, sarò felice di poterla soddisfare.

© Carmine Sarazen

© Carmine Sarazen

5) Ringrazia sempre i genitori

È altamente probabile che le persone che pagheranno il tuo servizio siano i genitori della sposa o dello sposo. Uno dei punti fermi della mia giornata è sempre quello di fermarmi a chiacchierare con loro.

Gli racconto un po’ di me e faccio loro i complimenti su che bel lavoro abbiano fatto nel crescere i loro figli. Questo non ha niente a che fare con il lavoro, è la cosa giusta da fare e quel che i miei genitori vorrebbero facessi. È una questione di rispetto.

Alla fine della serata li saluto sempre e li ringrazio per avermi fatto sentire il benvenuto.

È molto importante, se stai iniziando, di non preoccuparti di quanto ti paghino. Passa il tuo tempo lavorando e cercando di rendere i tuoi clienti il più felici possibile.

Ci sarà tantissimo tempo per imparare a realizzare immagini perfette. Quando le cose non andranno bene e avrai voglia di smettere, ricordati che la sensazione di fallimento va e viene. C’è sempre all’orizzonte un giorno migliore.

Articolo di CARMINE SAZAREN liberamente tradotto dall’originale: https://fstoppers.com/originals/make-big-impact-your-next-wedding-these-5tips-75437