Loghi geniali tra spazio negativo e giochi di parole

Per creare un logo che funziona di cosa hai bisogno?
Togli tutto quello che hai pensato e lascia solo lo strumento penna e tante ricerche per l’idea giusta

 

 

Oggi vogliamo presentarti Quillo Creative un’agenzia californiana che crea loghi stupefacenti utilizzando giochi di parole, sfruttando lo spazio negativo e tanta creatività.
Prima di iniziare con la carrellata fotografica prendiamoci un secondo per fare qualche considerazione sullo stile dell’agenzia che vanta, tra l’altro, una personalità ben definita.
In generale possiamo notare una predilezione per lo stile minimal e la scelta di colori mai troppo saturi, in perfetta linea con il trend del periodo.
I loghi non sono enormi segno che “Bigger is better” vale solo quando non c’è una buona idea alla base, dillo ai tuoi clienti (oppure trova un’idea migliore).

Attenzione: tutte le immagini presenti in questo articolo provengono dal profilo Instagram di Quillo Creative. Ti suggeriamo di diventare follower perchè stanno partecipando ad un progetto annuale edogni giorno viene postato un nuovo logo, spesso accompagnato da un breve commento che spiega le fasi di realizzazione.

Loghi geniali |Spazio negativo

Loghi genialiSchermata 2015-12-03 alle 11.06.26Schermata 2015-12-03 alle 11.07.19Loghi genialiLoghi geniali

Loghi geniali | Animali

La maggior parte di questi loghi sfrutta sempre il concetto di spazio negativo.
Sono stati costruiti partendo da una lettera o semplicemente utilizzando lo strumento penna.

La coda della scimmia ed il corpo del cavalluccio marino nascono, ad esempio, da una semplice S.
Schermata 2015-12-03 alle 13.55.40Schermata 2015-12-03 alle 11.15.31Schermata 2015-12-03 alle 13.56.21Schermata 2015-12-03 alle 13.56.32Schermata 2015-12-03 alle 13.56.46Schermata 2015-12-03 alle 13.56.56Schermata 2015-12-03 alle 13.57.07Schermata 2015-12-03 alle 13.57.24Schermata 2015-12-03 alle 13.57.43Schermata 2015-12-03 alle 13.57.56Schermata 2015-12-03 alle 13.58.06Schermata 2015-12-03 alle 13.58.19Schermata 2015-12-03 alle 13.58.39Schermata 2015-12-03 alle 13.59.01

Loghi geniali | Giochi di parole

Questi loghi funzionano molto bene in inglese ma è interessante notare come siano facili da capire anche per chi non conosce alla perfezione la lingua. Doppio centro quindi per questa serie.

Le parole sono associate all’oggetto che descrivono in modi differenti: facendo diventare l’illustrazione parte del testo, come nel caso della igienica, dell’ancora o degli scacchi, sfruttando l’icona che viene associata all’oggetto, come nel caso della carica, ma anche rappresentandone le qualità fisiche, come nel caso dell’inchiostro o dell’acqua.
Per creare quelli che, genericamente, abbiamno chiamato giochi di parole ci sono, quindi, più strade.

Schermata 2015-12-03 alle 14.09.44Schermata 2015-12-03 alle 14.10.00Schermata 2015-12-03 alle 14.10.25Schermata 2015-12-03 alle 14.10.41Schermata 2015-12-03 alle 14.10.51Schermata 2015-12-03 alle 14.11.00Schermata 2015-12-03 alle 14.11.13Schermata 2015-12-03 alle 14.11.23Schermata 2015-12-03 alle 14.12.09Schermata 2015-12-03 alle 14.12.17Schermata 2015-12-03 alle 14.12.42Schermata 2015-12-03 alle 14.12.50Schermata 2015-12-03 alle 14.12.57Schermata 2015-12-03 alle 14.13.05Schermata 2015-12-03 alle 14.13.16Schermata 2015-12-03 alle 14.13.27Schermata 2015-12-03 alle 14.13.34Schermata 2015-12-03 alle 14.13.45Schermata 2015-12-03 alle 14.13.54